Email dalla Tanzania
Expo 2015 African Milk Project awards PDF Stampa
Scritto da Emanuele Pagoni   
Sabato 03 Ottobre 2015 04:55

Expo 2015 African Milk Project wins best sustainable development practices 26 luglio 2015

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Ottobre 2015 05:38
 
Nuova Esperienza

Seguimi nella mia nuova esperienza a Shanghai tramite:

Emanuele Pagoni

 
Ebook "Email dalla Tanzania" PDF Stampa
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Emanuele Pagoni   
Domenica 09 Dicembre 2012 10:44

Finalmente potrete acquistare l'Ebook  "Email dalla Tanzania" a sole 4,99 €
Per effettuare l'acquisto premi qui

Ultimo aggiornamento Domenica 09 Dicembre 2012 15:58
 

Emanuele Pagoni, l'autore del libro.

Emanuele Pagoni nasce nel 1976 a Jesi, nelle Marche, dove vive attualmente. Si laurea nel 2001 in Scienze della Produzione Animale presso l’Università degli Studi di Camerino. Inizia subito a lavorare in un salumificio e contemporaneamente collabora con il Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Nel settembre 2004 decide di partire per un progetto di cooperazione in Tanzania per il CEFA onlus. Per due anni vive a Njombe, nella Regione di Iringa, come capo progetto dove avvia una Latteria Sociale. Torna a Jesi nel settembre 2006 e continua a collaborare con il CEFA. Tiene una trasmissione radio L’Africa ed i suoi Miti dedicata ai Presidenti africani post-coloniali di Tanzania, Burkina Faso e Sud Africa. Nel 2006 gli viene conferita la Cittadinanza Benemerita per essersi distinto nella promozione di una concreta cultura di pace e nella costruzione di un modello di sviluppo etico, impegnandosi direttamente in un progetto di cooperazione internazionale, capace di promuovere la dignità della persona umana attraverso la realizzazione di azioni tese a favorire la crescita di un’economia solidale.

 

 Prefazione

Ho letto tutto d’un fiato il bel libro di Emanuele Pagoni.

Testimonianze, quindi, immediate degli eventi che rapidamente si succedevano, con le emozioni, gli interrogativi, i problemi spesso imprevedibili della vita quotidiana, in un mondo nuovo, tutto da scoprire e da condividere con tanti altri. I fatti della vita quotidiana – descritti con uno stile asciutto ed estremamente sincero – si svolgono nel quadro ambientale straordinario di quella parte dell’Africa. Il testo mi ha fatto rivivere i quasi trenta anni del mio coinvolgimento con il mondo della Tanzania, da quel primo incontro con Nyerere da cui scaturì – su sua precisa richiesta – l’impegno di tutti gli amici del CEFA, Italiani e Tanzaniani, nella grande regione montana, oltre i 2000 metri, che guarda, a Sud, verso il Mozambico e l’Oceano Indiano. Dal libro esce di fatto una sintesi dei problemi, delle speranze, delle tante iniziative nuove ed ardite, che i volontari Italiani del CEFA hanno vissuto e creato in una così lunga stagione. Accanto a Nyerere, le figure di padre Camillo, del “coordinatore” John Kamonga, di padre Wella e di tanti altri protagonisti emergono sullo sfondo di una moltitudine di figure umane, ritratte con vivo realismo, immagini vive di tutto un mondo che – attraverso i 5 grandi progetti di Dar es Salaam, di Matembwe, di Bomalangombe, di Njombe e di Ikondo e le decine di progetti minori che li completano – ha contributo al “nuovo sviluppo” di una immensa regione rimasta ai margini della vita del Paese. Al di là dei sentimenti e degli stessi interrogativi che la straordinaria realizzazione della latteria sociale di Njombe ha posto all’autore, l’esperienza di Pagoni - così ricca di prove direttamente vissute e di sfide difficili responsabilmente affrontate – induce inoltre a riflettere, in modo estremamente franco, sul ruolo dei volontari chiamati ad attuare importanti progetti di sviluppo – come quelli del CEFA – per realizzare strutture e servizi essenziali per le popolazioni, ma anche per vivere “insieme” momenti ricchi di fratellanza e di umana solidarietà.

Un libro, quindi, che fa pensare e per il quale dobbiamo essere veramente grati all’amico Pagoni.

 

Giovanni Bersani
Fondatore del CEFA il seme della solidarietà Onlus


 "OGNI MINUTO E' UN OCCASIONE PER RIVOLUZIONARE LA PROPRIA VITA"

 

 

 

Statistics

Tot. visite contenuti : 115085
60 ° Anniversario
Costituzione della Repubblica Italiana
1948 - 2008
Per non dimenticare:
Art. 11

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà dei popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies da questo sito